16 agosto 2012

Automazione: non sempre una questione di costi, ma di buon senso

Quando si considera il motivo per cui alcune Aziende di produzione e di distribuzione hanno implementato sistemi automatizzati di movimentazione dei materiali, spesso si sente parlare, prima di tutto, di previsioni finanziarie, tra cui un forte ritorno degli investimenti [Return Of Investments: ROI, NdT], un breve Periodo di Ritorno [Payback Period: PP, NdT], o  un significativo aumento del Tasso Interno di Rendimento [TIR, oppure Internal Rate of Return: IRR, NdT].

L'automazione flessibile è una scelta di buon senso
Image credits:
KUKA Roboter GmbH, Bachmann [Public domain],
via Wikimedia Commons 
Le Aziende sono spesso alla ricerca di periodi di ROI predefiniti [e affidabili, NdT], e sulla base di questi calcoli finanziari, i dirigenti della società prendono le loro decisioni. Anche se non può essere messo in discussione che la giustificazione finanziaria per un progetto di automazione sia molto importante, questa da sola non dovrebbe essere l'unico criterio che determini la scelta di automatizzare.


Studiando le Aziende più performanti nei settori manifatturiero e distribuzione, emerge una semplice verità: la capacità di produrre costantemente prodotti di alta qualità e processare accuratamente gli ordini, nell'esatto momento in cui il cliente lo richiede e con un costo globalmente competitivo, è la chiave per far sì che l'Azienda superi previsioni di ricavo e di profitto una volta ritenute irraggiungibili. Se la performance finanziaria di una Azienda è il fine ultimo, realizzare e sostenere questo obiettivo non sempre è possibile grazie a un rapido PP [o in generale ad una massimizzazione di tutti i KPI aziendali, NdT], ma si tratta di una missione strategica che implica una considerazione di più ampio respiro circa tutti i possibili vantaggi. Alcuni di questi benefici generati dall'automazione, che non sempre ottengono visibilità nella giustificazione del progetto, sono:

Miglioramento della qualità e dell'accuratezza degli ordini - Produrre prodotti di alta qualità e processare accuratamente gli ordini è un aspetto importante per la soddisfazione del cliente, che potrà decidere di affidare all'Azienda attività aggiuntive. Dimostrando ai clienti che si ha capacità per gestire più e diversi ordini senza creare un senso di isteria e caos, si potranno chiudere più contratti non solo con nuovi clienti, ma anche con clienti esistenti.

Riduzione dei tempi di completamento dell'ordine - Gli utenti finali di quasi ogni industria odierna desiderano avere un minor numero di prodotti a portata di mano all'interno della loro struttura [riduzione del magazzino, NdT]. Le Aziende automobilistiche si stanno muovendo verso il Just-In-Time; Aziende di approvvigionamento di bevande e alimenti richiedono consegne di pallet pronti per lo stoccaggio; quasi tutti stanno richiedono una sempre minore quantità di prodotto. Queste iniziative sono stimoli che richiedono ai fornitori minori tempi di completamento degli ordini. I sistemi di automazione spesso consentono alle aziende che li possiedono una movimentazione dei prodotti con maggiore rapidità, con meno sprechi e con una superiore precisione.

Interessamento dei clienti - I top customers saranno il vero catalizzatore degli sforzi verso l'automazione. Attraverso l'automazione delle attività, i clienti vedranno l'Azienda come sostenibile, all'avanguardia, innovativa e più affidabile nel tempo.

Maggiore flessibilità - Le Aziende con una migliore automazione dei processi saranno meglio in grado di rispondere alle esigenze in continua evoluzione dei clienti. Oggi più che mai, i prodotti e le richieste dei clienti subiscono frequenti cambiamenti [anche in brevi periodi, NdT]. Un processo automatizzato e flessibile, che sia in grado di adattarsi sempre più ad una gamma variabile di prodotti e al loro confezionamento "al volo", sarà in grado di sbaragliare la concorrenza del cliente.

Miglioramento della sicurezza e soddisfazione del personale - I dipendenti all'interno dell'azienda desiderano fare un buon lavoro. L'obiettivo dell'automazione dovrebbe essere quello di sostituire gli sforzi umani in processi in cui si svolgono lavori pericolosi e ripetitivi. Migliorare la sicurezza sul posto di lavoro è spesso difficile da inserire nei calcoli iniziali di giustificazione del progetto, ma la sicurezza deve essere la priorità assoluta della vostra organizzazione e ciò non deve essere dimenticato.

Aumento delle ore di operatività - Con un sistema di automazione vi è una minore necessità di arrestare  le linee produttive; l'obiettivo di ogni nuovo sistema di automazione è, in primis, quello di portare avanti la produzione per il maggior tempo possibile al fine di ottenere il massimo rendimento.

Flessibilità della manodopera - Attraverso l'automazione non solo si potrà far uso di meno manodopera, ma quella che viene impiegata sarà più facilmente impiegata per il solo tempo necessario. Nel corso degli anni, ho visto alcuni dei nostri clienti più efficienti impiegare manodopera temporanea durante la settimana di picco del mese, o per il solo giorno di picco della settimana, o anche nelle le ore di punta di una singola giornata.

Miglioramento delle informazioni a livello di sistema - Attraverso un efficace sistema di controllo magazzino [WCS: Warehouse Control System, NdT] o un sistema informativo di produzione [MIS/MES: Manufactoring Information/Execution System, NdT], la corretta gestione del ciclo produttivi viene effettivamente resa disponibile. Avere accesso tempestivo e in tempo reale allo stato di completamento di  un ordine vi permetterà di pianificare meglio il ciclo, la fase o il processo successivo. Questi servizi includono di solito funzionalità di reporting ottimizzate per la gestione degli impianti produttivi.

Costi minori - Insieme all'alta qualità, i clienti richiedono il prezzo più basso. L'automazione è un ottimo modo per ottenere sia bassi costi operativi che alta qualità. Malgrado l'investimento iniziale di un sistema automatizzato possa essere difficile da giustificare, la possibilità di espandere la vostra offerta di prodotti per una frazione dei costi della concorrenza distinguerà la vostra azienda dalle altre.

Fare di più con meno - Un sistema automatizzato permetterà alla vostra azienda di produrre e consegnare più beni con una riduzione di magazzino. Con l'automazione in atto, ci saranno meno esigenze di inventario nel processo e a più lungo termine, consentendo più spazio per l'aggiunta di clienti, prodotti o servizi (tutti gli elementi che portano delle entrate).

La prossima volta che la vostra azienda dovesse prendere in considerazione di automatizzare, pensate "out-of-the-box" quando vi accingete ad elencare i benefici. Quando la giustificazione inizia con lo studio delle condizioni finanziarie del progetto e si iniziano a sentire  parole come  ROI, Payback, o IRR, cercate di far prendere in cosiderazione alcuni dei benefici di cui sopra e  identificate quelli reali e attuali per la vostra azienda. I vantaggi potrebbero essere molto più considerevoli di quanto inizialmente atteso.


Questo post è la traduzione dell'articolo di Aaron M. Jones dal titolo "Automation: Not Always About the Dollars, But Always About the Sense!", che ringraziamo per il permesso alla traduzione e pubblicazione.

L'articolo si rivolge principalmente alle aziende che desiderino applicare soluzioni automatizzate di "material handling" e "packaging",  ma le considerazioni le riteniamo valide per qualunque settore e processo produttivo.

Ci permettiamo di aggiungere, alla interessantissima disamina degli aspetti positivi, una ulteriore considerazione, relativamente a:

Aumento dell'efficacia degli interventi manutentivi - Un sistema di automazione, per essere considerato tale, non può prescindere dall'essere a conoscenza dei malfunzionamenti degli impianti che gli sono asserviti. Tale consapevolezza può essere trasportata a livello centralizzato e alimentare sistemi per la gestione e pianificazione delle manutenzioni e dei fermi macchina. Il calcolo di opportuni indicatori potrà suggerire alla dirigenza la prioritizzazione degli interventi per massimizzare la produttività e minimizzare i tempi di fermo.