12 luglio 2014

Convergenza di interfaccia ed esigenze degli utenti

Un esempio di come si possano interpretare le esigenze operative e come riuscire a soddisfarle. Quasi tutte.


La convergenza tecnologica, la realizzazione di una unica interfaccia per media e device diversi, non è una feature di prodotto, ma una disciplina prettamente umanistica.

Convergenza non è un punto fisso nel dominio delle possibilità tecnologiche e delle esigenze funzionali, bensì un equilibrio dinamico perturbato da mutevoli istanze organizzative, tecniche e normative.

L'obiettivo di chi si prefigge di realizzare un sistema "convergente" non deve essere dunque la soddisfazione delle esigenze attuali e istantanee degli utenti, ma l'individuazione dei nodi-chiave che modulano nel tempo le caratteristiche della forma organizzativa, tecnica e normativa entro cui tale sistema dovrà operare.

O almeno in teoria.

Le idee di successo

Non esiste successo senza perseveranza, senza studio, senza intelligenza, senza indipendenza. E spesso neanche queste qualità bastano.

E non esistono i soldi facili senza sudore, lacrime e sangue. Non montiamoci troppo la testa, e iniziamo a riporre parole come start-up e crowdfunding nel cassetto del "sogno americano proibito".

Non facciamoci troppe illusioni: nella maggior parte dei casi le idee che partoriamo seduti sul cesso, e che riteniamo geniali, sono in realtà quello che a prima vista apparivano: scorregge che hanno preso la direzione giusta ma il verso sbagliato.

Image credits: unknown